top of page

Il Project Manager a cui piacciono le call wide-screen.

Abbiamo deciso di intervistare Stefano Poletti, consulente project manager, per scoprire come l’Hotel Angelo di Comano sia diventato la sua location ideale per svolgere attività di consulenza da remoto. Stefano ci racconta i vantaggi di lavorare in un ambiente che combina tecnologia avanzata e natura rigenerante.


Buongiorno Stefano, grazie per essere con noi. Può dirci perché ha scelto l’Hotel Angelo per le sue attività di consulenza?

Stefano Poletti: Buongiorno, grazie a voi. Ho scelto l’Hotel Angelo per la sua posizione unica tra il Lago di Garda e le Dolomiti di Brenta. È un luogo che offre tranquillità e ispirazione, ideale per lavorare in modalità smartworking. Data la posizione strategica, in pausa pranzo riesco a godere delle opportunità che il territorio offre, proprio subito fuori dall'hotel.


Quali sono i vantaggi principali di lavorare da remoto all’Hotel Angelo?

Stefano Poletti: I vantaggi sono molti. L’hotel offre una connessione Wi-Fi ad alta velocità e spazi di lavoro confortevoli. Inoltre, per me che soffro di una leggera forma di psoriasi, è molto interessante saper di poter sfruttare l'acqua termale durante le pause rigeneranti nelle terme di Comano. Anche la possibilità di svolgere attività outdoor aiuta a mantenere un equilibrio tra lavoro e relax.


Come influisce l’ambiente naturale sul suo lavoro?

Stefano Poletti: L’ambiente naturale ha un impatto positivo sulla mia produttività e creatività. La bellezza delle montagne e la serenità del luogo mi permettono di concentrarmi meglio e di trovare nuove idee per i progetti.



Quali servizi dell’hotel trova particolarmente utili per il suo lavoro?

Stefano Poletti: Trovo molto utili i moderni sistemi di videoconferenza su widescreen, che mi permettono di rimanere in contatto con i miei clienti senza problemi. Inoltre, l’hotel offre orari flessibili per i pasti e un servizio di packed lunch, che è molto comodo.


Ha qualche consiglio per altri professionisti che considerano una workation?

Stefano Poletti: Consiglio di scegliere una location che offra sia comfort che opportunità di relax. È importante trovare un equilibrio tra lavoro e benessere per essere veramente produttivi.


Quali sono i suoi progetti futuri e come l’Hotel Angelo può supportarli?

Stefano Poletti: Sto lavorando su diversi progetti internazionali e l’Hotel Angelo continuerà, per alcune tipologie di attività, a essere la mia base operativa, soprattutto in alcuni momenti dell'anno.. La combinazione di tecnologia avanzata e un ambiente rilassante è perfetta per le mie esigenze.



Comentários


bottom of page